Crass bomb

Da appassionata di musica mi sono avvicinata a questo libro su una delle band più esplosive della scena punk britannica. Ma per i Crass la musica è solo l’inizio: un veicolo attraverso cui far circolare le loro idee. Anarchici, eversivi, iconoclasti per vocazione, battaglieri e arrabbiati, i Crass sono un collettivo politico e musicale attivo tra il ’77 e l’84. Dalla loro base, una comunità pacifista/anarchica a Dial House a una cinquantina di chilometri da Londra, hanno incendiato la società e il mondo dello spettacolo con l’organizzazione di concerti, festival, distribuzione di volantini che erano autentici atti contro il sistema, arrivando ad attirare l’attenzione dei servizi segreti americani e un’indagine formale da parte del Parlamento britannico.

Il libro, uscito l’Agenzia X di Marco Philopat e firmato DIY (acronimo di quel “Do It Yourself” che proprio tramite i Crass si è imposto nella scena punk dell’epoca), contiene i migliori saggi che sono stati scritti sul collettivo e i racconti dalla voce dei protagonisti, tra cui spiccano gli interventi di Penny Rimbaud, batterista e compositore della band. Devastante il testo “L’ultimo degli hippies” sulla morte di Wally Hope, incarcerato e rinchiuso in un centro per malati mentali perché trovato in possesso di una piccola quantità di droga. Completano l’opera la lucidissima prefazione di Marco Philopat e una ricca appendice con copertine, grafiche dei flyer e la traduzione di alcune delle canzoni più significative come Reality asylum, Punk is dead o Banned from the Roxy. È una lettura autentica, appassionante, una vibrante testimonianza su un’epoca e su un pensiero che ha lasciato un solco profondo nel concetto di controcultura. Assolutamente imperdibile.

Da recuperare anche l’edizione rimasterizzata del primo album dei Crass, The feeding of the 5000, acquistabile nel sito della Southern records, a testimonianza che il Punk può ancora essere la risposta ad anni di schifo, una maniera per dire no, quando avevamo sempre detto sì.

Annunci

19 pensieri su “Crass bomb

  1. Very good website you have here but I was curious about if you knew of
    any message boards that cover the same topics talked about in this article?

    I’d really like to be a part of community where I can get feedback from other knowledgeable individuals that share the same interest. If you have any recommendations, please let me know. Kudos! plenty of fish

  2. I was wondering if you ever thought of changing the structure of your site?
    Its very well written; I love what youve got to say.
    But maybe you could a little more in the way of content
    so people could connect with it better. Youve got an awful lot of text for only having 1 or 2 pictures.

    Maybe you could space it out better? dating advice

  3. Thanks for ones marvelous posting! I actually enjoyed reading it, you
    will be a great author. I will remember to bookmark your blog and will often come back someday.

    I want to encourage yourself to continue your great job,
    have a nice weekend!

  4. Do you mind if I quote a few of your articles as long as I provide credit and sources back to your weblog?

    My blog is in the exact same niche as yours and my visitors
    would truly benefit from a lot of the information you present
    here. Please let me know if this okay with you.
    Regards!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...