L’intestino felice

4542597Ci sono argomenti di cui tacitamente non si parla, perché non sta bene, perché sono faccende personali e così rimangono tabù. Uno di questi è l’intestino e le sue funzionalità, anche dire “cacca” è tabù, forse per questo fa così ridere quando Bart Simpson o Peter Griffin fanno battute a riguardo.

Giulia Enders è una giovanissima scienziata tedesca, ma soprattutto una persona che ha avuto problemi di salute in passato e ha cercato di scovarne i motivi studiando il suo corpo dall’interno. Quello che ha scoperto l’ha lasciata senza parole: quasi tutti i suoi problemi, persino una dermatite che sembrava incurabile, dipendevano da un intestino maltrattato. Perché l’intestino ha un cervello e da lui dipende in gran parte anche la nostra felicità. Non lo sapevate?

Dopo aver studiato Medicina, la Enders ha deciso di frequentare un dottorato di ricerca in un istituto di microbiologia medica e ha continuato ad approfondire l’argomento. Poi, quando ha raccolto abbastanza esperienze e materiale, ha deciso di rompere il tabù e scrivere L’intestino felice. Edito in Italia dai tipi di Sonzogno (pp.256, aprile 2015, euro 16.50, traduzione Paola Bertante) il suo libro ha venduto oltre un milione di copie al mondo e mai come in questo caso posso affermare che il suo successo è meritatissimo.

Con un linguaggio semplice e accessibile a tutti, Giulia Enders ci spiega le origini delle allergie alimentari, perché ingrassiamo, come funziona davvero l’intestino e come possiamo migliorare la nostra vita e il nostro umore semplicemente smettendo di maltrattarlo. E ancora, come funziona la digestione e come far fronte a malattie ormai diffusissime come la colite o la gastrite, passando per il reflusso acido. Perché non solo la salute fisica, ma anche quella mentale, sono intimamente collegate alla pancia.

intestinofeliceVi ricordate il cartone animato di fine anni Ottanta Siamo fatti così, con la sigla cantata dalla mitica Cristina D’avena e lo scopo di insegnare ai bambini a conoscere le meraviglie del corpo umano? La lettura di questo libro è altrettanto divertente, merito anche delle illustrazioni di Jill Enders, la sorella di Giulia, che illustra gli argomenti trattati regalandoci istantanee divertenti e immediate.

Per concludere, ho imparato più leggendo questo libro che studiando scienza china sui libri durante gli anni di carriera scolastica. Cosa state aspettando? Anche il vostro intestino può diventare un alleato per migliorare la vostra vita. E ricordate: intestino è sexy 🙂

Annunci

Un pensiero su “L’intestino felice

  1. Grazie.
    Conosco il corpo umano anche attraverso i miei studi di medicina olistica e cinese, la cui legge primaria cita che corpo, mente e anima essendo collegate e insindibili, non puoi curare qualcosa che si manifesta in uno degli aspetti senza considerare anche gli altri 2. Inoltre secondo la cabala (Qabbalah in originale ebraico) applicata alla medicina alternativa fa riferimento ai chakra presenti nel corpo (ruote, o meglio vortici di energia collegati e localizzati in corrispondenza delle ghiandole principali) adducendo la presenza di una sorta di “secondo cervello” in corrispondenza dell’intestino già da millenni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...