Ei8ht – Nelle profondità di un tempo perduto

COVER EI8HT 1«Il passato è verde. Il presente è viola. Il futuro è blu. L’Unione è qualcosa di completamente diverso».

Non aspettatevi il “solito” viaggio nel tempo. Ei8ht (Bao Publishing, pp.128) della coppia Albuquerque-Johnson è, proprio come l’Unione, qualcosa di completamente diverso.

Ingaggiato per impedire una catastrofe biotecnologica in un non precisato futuro, Joshua, il protagonista, viene rispedito indietro nel tempo. È soprattutto una questione personale: la sua speranza è quella di salvare sua moglie, contagiata dal “flagello”: la sua sopravvivenza dipende dal successo della missione.

Joshua finisce in una sorta di “zona franca” del tempo, l’Unione, un luogo – o forse dovremo chiamarlo un evento – in cui finiscono i frammenti “perduti” di diverse linee di esistenza. Normale, quindi, incontrare un dinosauro e poi imbattersi in una strana civiltà post (o pre) apocalittica in cui tecnologie avanzatissime e strumenti primitivi sono contemporanei.

EI8HT 1 pa10In Ei8ht non mancano i classici paradossi creati dal rimescolamento dei piani temporali, stile Esercito delle 12 scimmie, con un gerarca nazista (la Lancia) a tessere le fila di un complotto su vasta scala, una sorta di “blitzkrieg”… multidimensionale. Contemporaneamente, nel “nostro” presente, qualcun altro ha teorizzato l’esistenza dell’Unione e sta cercando un modo per carpirne i segreti.

A peggiorare le cose, mentre l’intreccio si complica, ci si mette pure l’amnesia parziale di Joshua – eroe atipico, maldestro, chiaramente impreparato di fronte alle difficoltà del suo viaggio. Di chi potrà realmente fidarsi?

Leggendo Ei8ht è impossibile non lasciarsi trascinare dal tratto dinamico di Rafael Albuquerque e dai dialoghi incalzanti, opera dello sceneggiatore Mike Johnson, un’alchimia perfetta che impone un ritmo quasi forsennato a una storia che non mi sarebbe dispiaciuto vedere sviluppata con un respiro più ampio. Nonostante si tratti di una storia autoconclusiva sono ben felice, quindi, di sapere che c’è un altro volume in arrivo l’anno prossimo. I colori sono un eccezionale supporto all’impianto narrativo: la dominanza è fondamentale per capire a primo acchito in quale posizione del tempo collocare ogni sequenza.

Fresco, originale, divertente. Ei8ht è una lettura che consiglio a chiunque abbia voglia di lasciarsi trasportare in un orizzonte narrativo degno della miglior fantascienza d’autore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...