Chi sono

Barbara Baraldi, autrice di thriller e sceneggiatrice per «Dylan Dog». Il mio romanzo più recente è «Osservatore oscuro» (Giunti). Trovate qualcosa di più su di me all’indirizzo www.barbarabaraldi.it.

Annunci

16 pensieri su “Chi sono

  1. Ciao Barbara,
    Ho visitato il tuo blog ed ho visto con piacere che ti occupi di letteratura.
    Io ho scritto e pubblicato nel 2010 un libro su una mia vicenda di lavoro e vorrei fartelo avere per un tuo giudizio.
    Purtroppo le case editrici o non pubblicavano autori italiani, come la Mondadori, o dovevo cancellare i nomi.
    Ho deciso di pubblicarlo personalmente con buon successo ma ho problemi di distribuzione, vorrei un tuo recapito per fartelo pervenire.
    In questo momento sto vendendo qualche copia di ristampa, tramite Facebook.
    In attesa di un tuo riscontro ti saluto.
    A presto !

    P.S.
    Puoi anche contattarmi direttamente su Facebook.

    • Ciao,
      sei stata davvero brava! Io non ho neanche provato a cercare una casa editrice perche’ si sa’ che le poesie non hanno molto pubblico.
      Qual’e’ la tua pagina facebook con il tuo libro? Hai creato semplicemente una pagina? E poi come hai fatto a farne pubblicita’?
      Io su facebook sono lola gopirani, ciao!

  2. Ciao Barbara
    Sono una delle ragazzine a cui hai fatto l’autografo durante la tua visita alla scuola media di Finale Emilia. Ho visto il tuo blog come mi hai consigliato e mi sono convinta ancora di più di voler scrivere, di dedicarmi a questo mondo. Mi piacerebbe tanto sapere che in futuro i miei libri potrebbero diventare famosi. Seguirò di sicuro i tuoi consigli, perché ho provato a scrivere racconti ma dopo un po’ non ho più ispirazione. Forse sono ancora troppo giovane e mi serve tempo per pensare a qualcosa di più serio. Grazie però per le tue dritte, spero di diventare veramente una scrittrice di domani. Ciao:)

    • Cara Elena, continua a credere nei tuoi sogni! Non lasciarti abbattere se a volte l’ispirazione sembra mancarti: è con tenacia e dedizione, un giorno alla volta, che la terrai legata a te 🙂 Ti abbraccio forte e ti faccio un grande in bocca al lupo! xoxo Barbara

  3. Grazie mille Barbara. Sei la prima scrittrice con ci ho avuto un contatto diretto, e mi stai aiutando molto…spero di incontrarti di nuovo, poiché abitiamo non molto lontane. xoxo:D

  4. Ciao Barbara,
    come self publishing ho scritto LA MASCHERA IL VOLTO E L’INTENTO che e’ disponibile su google libri:

    https://books.google.co.uk/books?id=diq8DQAAQBAJ&printsec=frontcover&dq=LA+MASCHERA+IL+VOLTO+E+L%27INTENTO&hl=it&sa=X&redir_esc=y#v=onepage&q=LA%20MASCHERA%20IL%20VOLTO%20E%20L'INTENTO&f=false

    Ho cercato di intrecciare l’alchimia alla poesia facendomi ispirare da quattro balletti:
    Il lago dei cigni, L’uccello di fuoco e l’albero delle mele magiche, Sylfide, Orfee et Eurydice.

    Piu’ che libri li considero dei volumi della Collana Alchimia, Filosofia, Arte e Poesia. In cantiere il secondo volume con degli approfondimenti differenti di Alchimia e una collaborazione per quanto riguarda la poesia. Si trattera’ dunque di un duetto: due voci il maschile e il femminile.

    Mi piacerebbe moltissimo avere la possibilita’ di esprimermi sul tuo blog.

    Buona serata,
    Lalita

  5. Ciao , Sono un insegnante della scuola media, dal momento che sono ignorante in materia volevo chiederti se mi potevi consigliare qualche titolo di graphic novel adatto a questa fascia d’età .
    grazie

    • Ciao Paolo! Ti consiglio: “Jane, la volpe e io” che parla tra le altre cose di bullismo. Poi un classico dalle sfumature horror, “Coraline” di Gaiman. E poi “Il guardiano della diga” che è appena uscito per la Bao e ha come protagonisti animali antropomorfi.

  6. io ti sconsiglio solo zerocalcare retorico, volgare e piagnucoloso. Comunque le graphic novel di solito sono fumetti per adulti. Io gli farei leggere il lupo alberto di silver o i classici disney, tipo la trilogia della spada di ghiaccio.

  7. Buongiorno!

    Mi chiamo Marco Trogi e sono uno scrittore. Mi permetto di disturbare perché volevo informarla che ho appena pubblicato un romanzo che tratta un argomento molto delicato: le insidie per i nostri figli sul web. Il È un romanzo giallo, un thriller che nasce da una vicenda che io ho vissuto purtroppo sulla mia pelle come genitore ma che per fortuna, dopo tanta paura e grazie alla collaborazione delle forze di Polizia, ha avuto un lieto fine. A distanza di un po’ di tempo, forse per esorcizzare l’esperienza, o forse per non dimenticare, poiché ci sono esperienze nella vita che per quanto brutte siano è sempre opportuno ricordare per trarne insegnamento, con lo stesso aiuto di mia figlia, vittima all’epoca e adesso, grazie a Dio, donna realizzata, laureata in psicologia (non credo questo sia un caso…) e felicemente fidanzata, ho voluto provare ad immaginare cosa invece sarebbe potuto accadere se, io e mia moglie, non fossimo intervenuti in tempo o, come a volte può succedere, avessimo sottovalutato quegli importanti segnali che arrivavano. È nato quindi questo che libro che s’intitola “L’orco” ed è un thriller edito da Eclypsed Word Editrice. Sto facendo conoscere questa iniziativa editoriale in molt i licei, a ragazzi e genitori. Gli ultimi due appuntamenti sono stati a Verona, presso il Liceo Artistico Nani-Boccioni, dove ho incontrato una associazione genitori, e a Magenta, presso il Liceo Artistico Einaudi, primo di una serie di incontri con ragazzi delle scuole dell’interland milanese.Sto cercando di promuovere un libro, è vero, ma sto anche cercando di trasmettere, affinché altri possano capire e se possibile prevenire, quello che io e mia moglie abbiamo vissuto e provato quando nostra figlia d’improvviso si è trasformata in qualcosa che non riconoscevamo più, quando senza un apparente motivo ci è diventa tutto a un tratto nemica, quando ci siamo resi conto che qualcuno le stava mangiando l’anima proprio sotto ai nostri occhi e noi, noi non potevamo fare niente. Impotenti, inermi davanti all’assurdo, avremo voluto farle capire che sbagliava, gridale di non farlo ma la nostra voce era muta, poiché, per la nostra bambina noi non eravamo più nessuno, non eravamo più niente, semplicemente non esistevamo, mentre intanto un orco ce la stava portando via. Non voglio rubarle altro tempo, l’URL della relativa pagina Facebook dove potrà trovare, nel caso ritenesse l’argomento di opportuno interesse, eventuali ulteriori informazioni. Con la speranza di aver fatto cosa gradita, i miei saluti e i miei più sinceri auguri affinché certe esperienze non possano mai attraversare nemmeno per un attimo la sua vita.

    Buona giornata e grazie mille per il tempo che mi ha cortesemente dedicato.

    Marco Trogi

    https://www.facebook.com/lorco.romanzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...